Casa Fools | Teatro Vanchiglia 2018-08-21T16:22:20+00:00

Casa Fools | Teatro Vanchiglia

La Casa col Teatro dentro.

Goethe dice che tutto è una metafora.

Arrivati a Torino cinque anni fa, il primo posto che ci ha dato la possibilità di fare spettacolo fu il Teatro della Caduta, per un anno intero. L’anno dopo poi ci spostarono al Caffè della Caduta, ci sembrò quasi una promozione. Con qualche persona nel pubblico, poi con qualche decina, poi con qualche centinaia, ora con una famiglia. Grande, numerosa, piena d’amore e di umanità.

Nel gennaio del 2018 i ragazzi della Caduta ci hanno proposto di rilevare il Caffè: loro sono in una nuova magnifica fase del percorso artistico ed imprenditoriale: produzione, promozione, espansione nazionale. Una fase più istituzionale che permetterà al panorama teatrale di migliorare, perchè hanno occhio buono i ragazzi della Caduta, ci sanno fare, sognatori concreti, e chi li conosce lo sa.

Il primo teatro che ci ha accolto, un luogo dov’è passato il fiore dell’underground teatrale torinese, ora è nelle nostre mani.

Non poteva esserci momento migliore per farlo.

Non poteva esserci Italia più in crisi per prendere le redini di un teatro, non ci poteva essere società più sfaldata per augurarsi di spalancare le porte di un teatro.

In mezzo alle macerie servono i teatri, tra i cuori spezzati, tra le domande grandi e le risposte incompiute servono i teatri.

Tra chi odia, chi spara, chi tace, chi acconsente servono i teatri.

Tra chi lotta e chi muore, tra chi vive e si commuove, tra quelli che non sentono più niente, soprattutto tra quelli, è necessario sventrare il tetto dei teatri e lasciare che entrino da ogni parte, a scaldarsi, a ripararsi, a riprendere fiato, a fare domande, a proporre risposte, a stringersi agli altri e sentire, finalmente, che per qualche istante sei a CASA.

Casa Fools | Teatro Vanchiglia

questo è il nome.

Un luogo dove gli avventori non sono clienti ma amici. Amicizia non vuol dire eccessiva confidenza: l’ amicizia viene percepita come un rapporto basato sul rispetto, la sincerità, la fiducia, la stima e la disponibilità reciproca.

Ne deriva la natura informale e accogliente di una Casa dove si fa della leggerezza, come la intende Calvino, e della poesia un modo di stare insieme.

Una Casa con un Teatro dentro, un Teatro di tutti, con un gruppo allargato di persone del quartiere che scelgono con noi gli spettacoli da programmare. Dove le attività sono sempre il più accessibili che possiamo. Non perché ci apriamo a tutti, sarebbe presuntuoso, ma perché nessuno venga escluso.

Torniamo a Casa.

Non abbiamo rilevato il Caffè della Caduta per aprire una impresa commerciale.

Abbiamo aperto Casa Fools perchè vogliamo ricordarci ogni giorno che siamo esseri liberi.

Vi aspettiamo a Casa, non per aprirvi le porte, ma per darvi le chiavi.

Ci vediamo presto:

Luigi, Roberta e Stefano.

CASAFOOLS.IT